… la Polizia Locale giunse e salvò il cane che finalmente visse felice e contento

Non è una favola, è invece la storia vera che ha vissuto questo dolcissimo pastore tedesco.
Questo anziano cane, che a fatica incede, la Polizia Locale lo ha trovato legato ad una cortissima catena, senza un riparo, un giciglio: unico posto dove ripararsi 50 cm dietro a degli armadi che lo nascondono insieme ad attrezzi e residui di cantiere. L’odore nauseabondo è giustificato da una quantità indefinita di escrementi.
Quel canepare fosse lì, legato a catena, anche quando il nubifragio ha allagato quel terreno, l’acqua gli è giunta al muso.
Il vicinato era pronto a denunciare questa situazione ma quando ha visto giungere la Polizia Locale sul posto non ha esitato ed in un plebiscito spontaneo hanno sostenuto l’azione decisa dei vigili contro chi, deliberatamente, ha maltrattato chi invece ha solo un grande amore per lui.
Il cane è stato portato al canile ma gli abitanti del posto stanno già pensando di chiedere al giudice l’affidamento di quel cane che è giusto viva in modo adeguato con persone che ricambino il suo smisurato affetto.
Speriamo che questa realtà si concluda come le favole più belle.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.