Disabile ricoverato: i familiari posso utilizzare il contrassegno invalidi


Se la persona disabile viene ricoverata in una casa di riposo i parenti possono ancora usufruire del parcheggio riservato sotto casa ? Ringrazio anticipatamente

RISPOSTA

La risposta al quesito deve essere necessariamente no poichè l’art. 188 del C.
D.S. recita:

“Circolazione e sosta dei veicoli al servizio di persone invalide

1. Per la circolazione e la sosta dei veicoli al servizio delle persone invalide gli enti proprietari della strada sono tenuti ad allestire e mantenere apposite strutture, nonchè la segnaletica necessaria, per consentire ed agevolare la mobilità di esse, secondo quanto stabilito nel regolamento.

2. I soggetti legittimati ad usufruire delle strutture di cui al comma 1 sono autorizzati dal sindaco del comune di residenza nei casi e con limiti determinati dal regolamento e con le formalità nel medesimo indicate.”

Il comma 2 si riferisce specificatamente ai “soggetti autorizzati” ovvero al titolare del contrassegno infatti il c. 1 dell’art. 381 del Regolamento di Esecuzione al C.d.S. dice che “il contrassegno (invalidi) è strettamente personale, non è vincolato ad uno specifico veicolo a ha valore su tutto il territorio nazionale.”
Quindi poichè è strettamente personale non può essere utilizzato da altri al di fuori del titolare stesso ergo nel caso sottoposto i parenti dell’invalido (ricoverato presso struttura sanitaria) non potranno utilizzare il permesso e il relativo stallo di sosta.

Paolo D’Amore
Aprile 2010

Potrebbero interessarti anche...