Semaforo rosso per svolta a destra ma verde diritto: se vado diritto dalla corsia di destra?


Chi scrive è un sottufficiale della polizia municipale e pongo il quesito che segue:

In una strada a due corsie per senso di marcia regolata da semaforo con frecce direzionali, la corsia di destra al momento dell’accensione del verde consente di proseguire la marcia diritto, mentre quella di sinistra obbliga, con la freccia la svolta a sinistra. Nel momento in cui io sono fermo sulla corsia di destra, all’accensione del verde posso proseguire la marcia, mentre chi mi sta a fianco, anche non potendo perchè si è messo nella corsia per svoltare a sinistra ed avente la freccia di svolta ancora rossa prosegue la marcia diritta. In questo caso l’autovettura ferma nella corsia di svolta a sinistra proseguendo diritto in che sanzioni incorre? La violazione fotografata da un apparecchio traffiphot IIIg, questo tipo di violazioni possono essere sanzionate attraverso questo apparecchio? Cordialmente f.v.

Risposta

Il quesito posto non è facile e si puo’ prestare a diverse interpretazioni. Senza la presunzione di dettare una prassi da seguire si cercherà di analizzare al dettaglio le eventuali norme che regolano la situazione.

L’art. 41 comma 12 dice:

Le luci delle lanterne semaforiche veicolari di corsia o quelle per i veicoli di trasporto pubblico hanno lo stesso significato delle corrispondenti luci delle lanterne semaforiche normali, ma limitatamente ai soli veicoli che devono proseguire nella direzione indicata dalle frecce o dalle barre; di conseguenza, i conducenti di detti veicoli devono attenersi alle stesse disposizioni di cui ai commi 9, 10 e 11.

Vediamo quindi cosa dice il comma 11 che é quello che ci interessa:

Durante il periodo di accensione della luce rossa, i veicoli non devono superare la striscia di arresto; in mancanza di tale striscia i veicoli non devono impegnare l’area di intersezione, né l’attraversamento pedonale, né oltrepassare il segnale, in modo da poterne osservare le indicazioni.

Ora pero’ dobbiamo prestare attenzione e leggere nuovamente il comma 12 laddove dice:

Le luci delle lanterne semaforiche veicolari di corsia o quelle per i veicoli di trasporto pubblico hanno lo stesso significato delle corrispondenti luci delle lanterne semaforiche normali, ma limitatamente ai soli veicoli che devono proseguire nella direzione indicata dalle frecce

Quindi chi si trova nella corsia di sinistra, corsia atta alla sola svolta a sinistra, ed esegue manovra di svolta a sx quando la lanterna proietta luce rossa verrà sanzionato per violazione di cui all’art. 41 comma 11 in relazione all’art. 146 comma 2.( passaggio con luce rossa )

Se invece colui che si trova nella corsia di sinistra accede all’ intersezione quando la lanterna proietta luce rossa  e non effettua manovra di svolta a sinistra ma  prosegue dritto non violerà il comma 11 dell’art. 41 ovvero il passaggio con  luce rossa proprio in virtù del dettato comma 12 dell’art. 41 che dice che le lanterne veicolari di corsia hanno lo stesso significato delle corrispondenti luci semaforiche normali ma limitatamente ai soli veicoli che devono proseguire nella direzione indicata dalle frecce.

Vediamo se ci puo’ dare una mano il regolamento di esecuzione del CDS

Art. 346. – Marcia per file parallele (art. 144 C.s.).

omissis…..

  1. Nei bracci di entrata delle intersezioni, anche se privi di apposita segnaletica, i conducenti devono tempestivamente disporsi sulle corsie, demarcate o potenziali, destinate alle manovre che essi intendono effettuare così da realizzare l’incolonnamento predirezionale che dovrà essere mantenuto durante la fase d’attraversamento dell’intersezione stessa. Una volta effettuata la scelta della corsia il conducente è tenuto a rispettare la destinazione della corsia stessa, essendo assolutamente vietate le modifiche improvvise di direzione in corrispondenza dei bracci di ingresso alle aree delle intersezioni.

Detto questo, nel caso da Lei posto il conducente del veicolo in questione viola l’art. 146 cc. 1 e 2 in quanto non osserva il comportamento indicato dalla segnaletica stradale con conseguente sanzione di 35 € e due punti di decurtazione

A questo punto é facilmente deducibile che un eventuale collocazione di Photored che ricordiamo serve ad accertare le violazioni di cui all’art. 41 comma 11 (passaggio con luce rossa ), troverebbe ben poca applicazione per contestare quanto sopra.

Massimo Ferrughelli

2006

 

Potrebbero interessarti anche...