Veicoli elettrici leggeri e biciclette particolari


Buon giorno, ho appena acquistato uno scooter elettrico ultraleggero, é tipo un monopattino con l’aggiunta di un sellino, che credo rientri nella categoria Veicoli con caratteristiche atipiche contemplata nell’art. 59 del Codice. Mi hanno detto che non è obbligatorio l’uso del casco e non è necessario targarlo, perché è parificabile ad una bicicletta, visto che le prestazioni sono volutamente bassissime: accelerazione lenta e velocità massima di 20 Km/h. Chiedo il vostro gentile parere, grazie. Stefano

RISPOSTA

Ci dici che il monopattino è un elettroveicolo ultraleggero che sviluppa una velocità fino a 20 Km/h. Per tali motivi può essere considerato un veicolo atipico, in quanto l’art. 59 del D.Lgs. n. 285 del 30.04.1992 (nuovo Codice della Strada) dice che sono da considerarsi atipici i veicoli elettrici leggeri da città, i veicoli ibridi o multimodali ed i microveicoli elettrici o elettroveicoli ultraleggeri. Per essere considerato ciclomotore – vedasi descrizione nell’art. 52 del D.Lgs. n. 285 del 30.04.1992, dovrebbe avere : “”” due ruote, un motore di cilindrata non superiore a 50 cc. se termico- la capacità di sviluppare su strada orizzontale una velocità fino a 45 Km/h“””. E non è questo il caso. Il veicolo non rientrando nelle categorie di veicoli descritti negli articoli dal 52 al 58 del C.d.S., potrebbe essere assimilato a quelli descritti nell’art. 50 – velocipedi –

ndr: Con la Legge Comunitaria 2002 -pubblicata sul supplemento ordinario della Gazzetta Ufficiale del 7 febbraio 2003 n. 14 – con l’art. 24 si modifica l’art 50 CdS, prevedendo che “I velocipedi sono i veicoli con due ruote o più ruote funzionanti a propulsione esclusivamente muscolare, per mezzo di pedali o di analoghi dispositivi, azionati dalle persone che si trovano sul veicolo; sono altresì considerati velocipedi le biciclette a pedalata assistita, dotate di un motore ausiliario elettrico avente potenza nominale continua massima di 0,25 KW la cui alimentazione è progressivamente ridotta ed infine interrotta quando il veicolo raggiunge i 25 km/h o prima se il ciclista smette di pedalare”.

Potrebbero interessarti anche...