Trasporto persone su autocarro: e l’assicurazione?


Buongiorno. sono utilizzatore di un’opel astra sw immatricolata autocarro con possibilità di trasporto di 4 persone intestata ad una società di cui non sono dipendente ma presso cui presto servizio per conto di un’altra società.
Volevo sapere quali sono le limitazioni alla circolazione, se posso utilizzarla durante i week-end o nei periodi di chiusura della ditta per uso privato (magari facendomi rilasciare un permesso scritto dalla ditta stessa) e soprattutto vorrei avere delucidazioni sulla copertura assicurativa: se mi capita di avere un incidente con un familiare o un amico a bordo l’assicurazione risponde dei danni subiti dal passeggero? e se dovessi investire qualcuno mentre utilizzo l’auto nel week-end per uso privato? grazie anticipatamente per le vs. risposte. Paolo

RISPOSTA

Secondo il Codice della Strada, gli autocarri sono definiti come autoveicoli destinati al trasporto di cose e delle persone addette all’uso o al trasporto delle cose stesse.

Per questo motivo, qualora sul veicolo prendano posto persone che nulla hanno a che vedere con le cose trasportate (o che verranno trasportate), come ad esempio durante un utilizzo extralavorativo, il trasporto di familiari, amici o bambini, si configura il cambio di destinazione (veicolo destinato al trasporto di cose utilizzato per il trasporto di persone) in violazione dell’art. 82 CdS (sanzione di euro 68,25 e sospensione della carta di circolazione da 1 a 6 mesi).

Per quanto riguarda la copertura assicurativa, occorre tenere presente che la compagnia è sempre tenuta al risarcimento dei danni causati a terzi, ma potrebbe comunque esercitare il diritto di rivalsa nei confronti del conducente. Inoltre, per quanto riguarda il trasporto abusivo di persone sugli autocarri, la giurisprudenza è concorde nell’applicazione del diritto di rivalsa per il risarcimento dei danni fisici da questi eventualmente subiti nel caso di incidente.

Trasporto persone su autocarro: e l’assicurazione?

Potrebbero interessarti anche...