Sorpasso, autovelox, striscia continua


Buongiorno, espongo in breve l’episodio che mi è capitato un paio di giorni fa.
Su strada di lungomare con doppia linea continua (frequentemente intervallata a brevi zone tratteggiate per consentire l’ingresso nei condomini lungo la strada da un lato o al mare dall’altro) cedo ad una provocazione dell’autista davanti a me (su cui non mi dilungo) e lo sorpasso. Il punto è che a circa 3/4 di sorpasso ormai effettuato mi accorgo che c’è una di quelle postazioni autovelox blu fisse sul lato della strada e di fronte, dal lato opposto, una macchina dei vigili urbani ferma. Non potendo fare altrimenti termino il sorpasso e passo davanti all’autovelox proprio nel momento in cui mi reimmetto nella mia carreggiata, ad una velocità di 60 km/h. In definitiva, quanto rischio in termini di sanzioni? Può essere multato anche il sorpasso?

Risposta

Premesso che la sua manovra è stata molto pericolosa, mettendo in grande rischio la sicurezza della circolazione stradale, oltre che vietata e sanzionabile, precisiamo quanto segue.

Per quanto riguarda la presenza dell’autovelox, non è detto che l’apparecchio sia riuscito a fotografare la sua targa, perché potrebbe essere stata coperta dal veicolo che lei stava sorpassando: quindi, è molto probabile che il verbale per il superamento del limite di velocità non le venga notificato per mancanza dell’accertamento.

La pattuglia della polizia municipale presente sul posto però potrebbe aver chiaramente visto la manovra di sorpasso vietata e aver annotato i dati del veicolo e della violazione per la successiva notificazione del verbale. La mancata contestazione immediata della violazione potrebbe essere legittimamente giustificata dall’impossibilità di fermare il veicolo in velocità o dal fatto che il personale era impegnato in altro servizio, o per altro legittimo impedimento che verrà indicato sul verbale.

Se ritiene opportuno, può contattare il Comando di Polizia Municipale per verificare se a carico del suo veicolo è stato redatto un verbale di accertamento di violazione alle norme del codice della strada, e magari provvedere al ritiro direttamente in Comando evitando cosi le onerose spese di notifica.

dott. Marco Massavelli

Potrebbero interessarti anche...