Si guida con i piedi

Ovviamente si guida con la testa, anche se qualcuno sembra proprio guidare con i piedi, ma occorrono anche quelli.

Occorre anche avere altre cose per guidare ma, ora, fermiamoci ai piedi.

Siamo in estate e quindi, abbiamo caldo anche ai piedi e, quindi, che fare?

  • Nessuna norma del codice della strada vieta la guida:
  • a piedi nudi;
  • con i tacchi alti;
  • con gli infradito;
  • con gli zoccoli.

         Non ci sono divieti specifici ma c’è una disposizione specifica e cioè che è necessario sempre porsi in condizioni da avere il pieno controllo dell’auto.

Come?

  • Basta provare e sentire come ci sentiamo quando non abbiamo ai piedi un normale paio di scarpe allacciate. Se sentiamo che il contatto fra i piedi nudi e i pedali non è sicuro e confortevole, mettiamoci gli infradito ma se vi scivolano via mentre spostate il piede da un pedale all’altro, indossate un paio di zoccoli e se…..indossate una paio di scarpe con tacco 12 ma se…..insomma siete voi che “testate”, passatemi il termine che, in questo caso, “calza” però a pennello, quando i vostri piedi, ma più che altro voi, vi sentite al sicuro.

Cosa dice il Codice della Strada? Solo questo.

Art. 141 – Velocità

2 – Il conducente deve sempre conservare il controllo del proprio veicolo ed essere in grado di compiere tutte le manovre necessarie in condizione di sicurezza, specialmente l’arresto tempestivo del veicolo entro i limiti del suo campo di visibilità e dinanzi a qualsiasi ostacolo prevedibile.

11 – Chiunque viola le altre disposizioni del presente articolo è soggetto alla sanzione

amministrativa del pagamento di una somma da euro 41,00 a euro 169,00.

Cosa può succedere se si viene fermati da un agente di polizia stradale che dubita del nostro “abbigliamento?  Nulla, assolutamente nulla L’agente può avere le sue opinioni, può darvi consigli ma……alla fine non può che augurarvi buon viaggio. Cosa succede se siete coinvolti in un incidente e non avete scarpe chiuse o tacchi bassi? L’agente che rileva l’incidente può anche dissentire dalle vostre calzature ma  per contestare una violazione spetta a lui dimostrare che l’incidente è accaduto a causa di calzature non idonee alla guida.

Comunque in caso negativo vi può essere fatta una sanzione di €. 41 da pagare entro sessanta giorni o €. 28.70 se pagata entro  cinque giorni fatta salva la possibilità, ovviamente, di presentare ricorso al Prefetto o al Giudice di Pace.

Del resto nel codice della strada i comportamenti vietati sono espressamente indicati e quindi, pensata al rovescio, è comune dire….ciò che non è vietato….è permesso.

         BUON VIAGGIO…CON LA TESTA SULLE SPALLE

 

Franco Simoncini
Dirigente/Comandante Polizia Municipale  a/r
18/7/2017