Quali polizie possono effettuare i rilevamenti con l’autovelox

Vorrei gentilmente chiedere delucidazioni sul fatto di quali corpi(polizia,carabinieri…)Possano installare e utilizzare su strade i cosiddetti autovelox; inoltre se l’ infrazione è stata rilevata entro quanto può arrivare il verbale a casa se non si è stati fermati? Grazie della disponibilità

RISPOSTA

Tutte le forze di polizia che hanno competenze nell’ambito della polizia stradale, ovvero Polizia di Stato, Carabinieri, Polizie Locali ivi compresa la Polizia Provinciale ed in linea teorica anche la Guardia di Finanza e persino il Corpo Forestale dello Stato. In pratica però gli organi di Polizia che in forma elettiva si occupano del rilevamento delle infrazioni mediante “autovelox” o meglio misuratori elettronici della velocità sono la specialità della Polizia di Stato denominata Polizia Stradale e le varie Polizie Locali che hanno un contatto più continuato e diretto con queste problematiche anche se, come detto, non è un appannaggio esclusivo. Per quanto riguarda i tempi di notifica del verbale, il Codice della Strada all’art. 201 novella che dalla data dell’accertamento della violazione l’organo di Polizia ha 150 giorni di tempo per effettuare la notifica del verbale. Per accertamento s’intende il momento in cui l’organo ha avuto compiuta conoscenza dei dati del veicolo ovvero dal momento in cui è in grado di assumere con certezza i dati della targa e comunque da quando la pubblica amministrazione e’ posta in grado di provvedere all’iidentificazione del trasgressore/proprietario. Questa specificazione è necessaria perché alcuni rilevatori elettronici della velocità, come l’autovelox 104/C consentono solo in fase di sviluppo del rullino fotografico l’accertamento della targa del veicolo che ha commesso l’infrazione all’art. 142 C.d.S., quindi per il calcolo dei 150 giorni si dovrà tener conto di questo momento successivo che dovrà essere contemplato nel verbale di accertamento. Diversamente, ad esempio, il c.d. “telelaser” ,che consente un immediato riscontro sui dati della targa, fa coincidere i due momenti, quello della rilevazione con quello dell’accertamento. Ulteriori vincoli potrebbero esserci per l’accertamento del trasgressore/proprietario, ad esempio, in caso di vendita dell’auto o di noleggio.

Alessandro Fortuna

Quali polizie possono effettuare i rilevamenti con l’autovelox