Quali lampeggianti per la Protezione Civile

 

Sono il presidente di una unità cinofila protezione civile regolarmente iscritta al Dipartimento Protezione Civile Roma; la mia domanda è la seguente: abbiamo in dotazione due furgoni che usiamo per trasportare i cani quando siamo chiamati in emergenza, e  sono adibiti a sala radio mobile. Che lampeggianti possiamo montare quelli blu o arancioni o rossi per non incorrere in sanzioni? Grazie per la risposta, Tiziano.

RISPOSTA

L’art. 177 del C.d.S. che tratta degli autoveicoli e motoveicoli adibiti a servizi di polizia o antincendio e delle autoambulanze, oltre a quelli del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico del C.A.I. nonché degli organismi equivalenti esistenti in Val d’Aosta e nelle province autonome di Trento e di Bolzano, dei veicoli adibiti al trasporto di plasma ed organi, dice che per tutti i veicoli sopraelencati, durante l’espletamento dei servizi urgenti di istituto, è consentito l’uso del dispositivo acustico supplementare di allarme e del dispositivo supplementare di segnalazione visiva a luce lampeggiante BLU. Invece, secondo il dettato dell’art. 151 comma 1 lett. p/7 del C.d.S., di colore diverso GIALLO o ARANCIONE deve essere il dispositivo supplementare di segnalazione a luce lampeggiante installato su veicoli eccezionali o per trasporti eccezionali, su veicoli per rimozione o soccorso, addetti alla raccolta dei rifiuti urbani, alla pulizia e manutenzione stradale, alle scorte tecniche, su mezzi d’opera, macchine agricole od operatrici. Nello specificità del tuo quesito si deve stabilire a priori se trattasi di veicoli di proprietà dello Stato a servizio della Protezione Civile o di veicoli di privati che volontariamente mettono a disposizione il proprio autoveicolo per i servizi di emergenza che andranno a svolgere. Siamo del parere che potrà esserti più utile indirizzare la delucidazione in argomento alla Protezione Civile stessa.