La Polizia Locale in aiuto ai terremotati: Pericolo di crollo della montagna


La Polizia Locale in aiuto ai terremotati: raccontiamo il loro lavoro

03/12/2016 Pericolo di crollo della montagna

Siamo a sabato, le due vigilesse hanno avuto diversi incarichi: prima in zona Sommati per la chiusura della strada a causa del pericolo di frana della montagna e poi, in ausilio ai Vigili del Fuoco i quali, con  l’ausilio dei droni, hanno verificato il movimento franoso della montagna.

Le nostre vigilesse sono instancabili, come tutti i colleghi di tutta Italia, come i volontari, come le forze di Polizia: si spendono senza risparmiarsi!

Ora conosciamo anche Roberta M., l’autista della pattuglia comandata ad Amatrice. Roberta è un Istruttore di Polizia Locale, la sua attività prevalente nella Polizia Locale di Roma Capitale è la Polizia Stradale esterna come motociclista: nel Gruppo dove lavora è attualmente l’unica donna assegnataria di moto. Questa signora, bella, alta e sempre sorridente, fa notare la sua decisa e operativa presenza in strada e ovunque sia necessario arrivare con immediatezza anche se vi è un ristagno di traffico.

02/12/2016 Gestire l’accesso alla “zona rossa”

Il primo giorno pieno di lavoro ad Amatrice è appena trascorso: alle 19 si è concluso il turno di servizio pomeridiano di Fabiola e Roberta amatriceche avevano iniziato alle ore 13, dopo aver pranzato presso la mensa.

La giornata è fredda ma le due poliziotte locali volontarie non lo avvertono tanto che sono impegnate nel loro servizio.

Oggi sono state assegnate all’accesso alla “zona rossa” della cittadina distrutta dal terremoto.

Abbiamo chiesto se sentono tremare la terra ed hanno risposto: “No, se non è forte, per fortuna, non si sente anche perchè siamo in strada!”

Ma iniziamo con il conoscere una di queste due donne con l’uniforme della Polizia Locale iniziando con la Funzionaria.

Fabiola M. è entrata nella Polizia Locale Roma Capitale con il concorso del 1990. Ha la qualifica di Funzionario di Polizia Locale, ora è responsabile esterna per la Polizia Stradale dopo una lunga esperienza nel Reparto di Urbanistica. Simpatica e sempre curata, riveste il proprio ruolo con consapevolezza. Unico avviso: non fatele perdere la grande pazienza!

1/12/2016 Si parte!

Moltissime Polizie Locali di tutta Italia si sono immediatamente mobilitate, con uomini e mezzi, per prestare il proprio aiuto a chi, in pochi istanti, ha visto distruggere ciò la propria abitazione ma sopratutto perdere affetti e ricordi nei terremoti che, senza sosta, continuano a devastare il centro Italia.

A queste donne e questi uomini, spesso ingiustamente bistrattati, va il plauso non solo nostro ma di tutti coloro che  riconoscono il valore sociale del loro lavoro: solo chi non rispetta le regole sociali di civile convivenza non approva questo pensiero.

Il mancato riconoscimento del lavoro volontario della Polizia Locale, e purtroppo anche dei volontari, viene confermata dalla notizia di ieri (30.11.2016 ndr), diffusa dal quotidiano “Il Giornale”, che vede violato il diritto di voto per coloro che stanno prestando servizio nelle aree terremotate.

Certi che questa ignobile quanto incostituzionale decisione venga ritirata, questo portale ha deciso di seguire il lavoro prestato da una pattuglia della Polizia Locale di Roma Capitale ad Amatrice.

La pattuglia, tutta femminile, è partita questa mattina dal Comando del Corpo ed insieme a colleghi di altri Gruppi di Roma, sono dirette ad Amatrice. A Fabiola e Roberta un abbraccio e il compito di portare, oltre che il servizio proprio della Polizia Locale, anche tutto il nostro affetto e sostegno agli amatriciani!

polizia-locale

A domani!

Potrebbero interessarti anche...