Pugni e percosse contro la moglie: marocchino arrestato dalla Polizia Locale

L’episodio si è verificato ad Albenga, all’interno di un’abitazione del centro storico.

Nuovo caso di violenza su una donna e, come purtroppo spesso accade, ancora una volta il carnefice era il marito di una donna di origini straniere che ieri, dopo l’ennesimo episodi, i calci e i pugni ricevuti, ha avuto la forza di chiamare le Forze dell’Ordine e chiedere aiuto.

Erano circa le 16,30 ieri pomeriggio quando nell’abitazione nel centro storico tra la coppia di coniugi di origini marocchine è scoppiata l’ennesima lite.

Presente era anche il figlioletto di pochi anni costretto ad assistere, ancora una volta, probabilmente alla violenza. Dalle urla si è infatti passati ai fatti. L’uomo è diventato violento ed ha colpito la moglie con forti pugni al volto. Fortunatamente la donna è riuscita a rifugiarsi da una vicina di casa e chiamare aiuto.

La Polizia Locale di Albenga è intervenuta prontamente sul posto, l’uomo è stato arrestato e si trova attualmente nel carcere i Imperia, pare che le violenze durassero da più di due anni.

di Mara Cacace
savonanews.it