Patentino per le macchine agricole differito il termine

Il decreto legislativo 81/08 prevede che chiunque utilizza trattori agricoli e forestali, deve essere in possesso di una formazione ed addestramento adeguati e specifici, tali da consentire l’utilizzo delle attrezzature in modo idoneo e sicuro, anche in relazione ai rischi che possano essere causati ad altre persone, con conseguente rilascio di un’abilitazione  per gli operatori comunemente chiamato patentino e la cui scadenza era imminente.

LA LEGGE DI DIFFERIMENTO

 

L’ art. 2-ter  della legge di conversione del “milleproroghe” (legge 27 febbraio 2017, n. 19, in G.U. n. 49 del 28 febbraio 2017) afferma che:

  • IL TERMINE per l’entrata in vigore dell’obbligo dell’abilitazione all’uso delle macchine agricole, in attuazione di quanto disposto dall’accordo, sancito dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano nella seduta del 22 febbraio 2012, tra il Governo, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano, concernente
  • a – l’individuazione delle attrezzature di lavoro per le quali e’ richiesta una specifica abilitazione degli operatori,
  • b – le modalità per il riconoscimento di tale abilitazione,
  • c – i soggetti formatori,
  • d – la durata,
  • e – gli indirizzi
  • f – e i requisiti minimi di validità della formazione,

 

 E’ DIFFERITO AL 31 DICEMBRE 2017

 

I corsi di aggiornamento devono essere effettuati entro il

31 DICEMBRE 2018

 

In un settore con un alto numero di infortuni mortali, a causa di incidenti con trattori agricoli, la norma viene rinviata, e non è la prima volta, di due anni.

Dr. Franco Simoncini

agricole