Limite di velocità superato con l’autobus pubblico: cosa succede


Salve. Volevo chiederle gentilmente cosa mi succedera’ dato che con la patente ci lavoro guido autobus pubb. di torino extraurbani e sono molto preoccupato mi e stata contestata sup.velocita’ con autobus velocita’ consentita km/h 50,00 velocita’ effettiva 102 rilevata con telelaser velocita contestata di 96,90 gia’ decurtata del 5% con minimo di 5 km/h art. 142 cds alla guida di autobus o filobus di mc superiore a 8 t. superava di oltre 40 km/h e non oltre i 60 km/h i limiti di velocita’. Violazione commessa dopo le 22.00 e prima delle 7,00 importo sanzione amministrativa aumentata di un terzo art. 195,c2 bis cds) d.lg del 30/04/92 n.285 sanzioni accessorie : comunicazione alla prefettura per sospensione patente (art.218-223) la ringrazio anticipatamente e attendo con ansia una sua risposta.

RISPOSTA
Oltre alla sanzione pecuniaria, per la quale è ammesso il pagamento entro 60 giorni di se lei è stato identificato come conducente, è soggetto alla decurtazione di 10 punti e alla sospensione della patente.
La sanzione pecuniaria, considerato che si tratta di autobus e di orario dopo le 22 e prima delle 7 è pari a 986,67 euro (370 euro x2 in quanto ai sensi del comma 11 dell’articolo 142, va raddoppiata, aumentata di 1/3 per violazione “notturna” ai sensi dell’articolo 202 del codice della strada e quindi può pagare nei 60 giorni successivi alla contestazione o notificazione). La sanzione accessoria, salvo si tratti della seconda violazione in un biennio, caso i cui la durata della sospensione si allunga, è da 2 a sei
mesi, perché la misura base raddoppia, trattandosi di autobus. Restituita la patente, ci sono altri tre mesi di interdizione alla guida dalle 22 alle 7 del mattino (Che, in verità dovrebbero raddoppiare anche questi, ma sul punto non c’è univocità di interpretazione). Sulla durata della sospensione decide il prefetto, tra il minimo ed il massimo. La durata dell’interdizione invece è fissa. Inoltre, c’è la decurtazione di 10 punti, che, se in servizio pubblico di autotrasporto, deve scontare sulla carta di qualificazione del conducente (10 punti, ovviamente, supponendo che non sia neopatentato, cioè che abbia conseguito la patente B da almeno 3 anni). Questo il quadro sanzionatorio per violazioni commesse prima del 13 agosto 2010.

Giuseppe Carmagnini
Agosto 2010

Potrebbero interessarti anche...