La Municipale scopre utilizzo abusivo di immobile e sequestra piante di marijuana

Diverse piante di marijuana sono state sequestrate dalla Polizia Municipale di Ravenna durante verifiche tese al contrasto di fenomeni di degrado in pieno centro cittadino. Da tempo un edificio, in via Baccarini, nonché la zona nei pressi della Biblioteca Classense, erano tenuti sotto controllo dagli agenti per una situazione di degrado e parziale abbandono segnalata da diversi residenti: il locale era divenuto rifugio per senzatetto e clandestini.

Svolte tutte le ricerche per rintracciare la proprietà dell’immobile, nei giorni scorsi, il personale della PM è intervenuto al fine di identificare eventuali occupanti abusivi. Nella circostanza, oltre a rilevare tracce di un recente utilizzo dello stabile, gli agenti hanno rinvenute diverse piante di marijuana, deradicate e sistemate ad essiccare. Le piante sono state immediatamente recuperate e sequestrate mentre l’immobile è stato reso inaccessibile da parte del proprietario.

“L’operazione – spiega il Comandante della Municipale Rossi – ha consentito di mettere in sicurezza la struttura che, sia per la posizione centrale che per la vicinanza alla Biblioteca Classense, luogo frequentato prevalentemente da giovani, era divenuta potenzialmente rischiosa per la serena e civile convivenza”.

da ravennanotizie.it