Decurtazione punti: mancata dichiarazione di chi era il conducente di auto a noleggio


Salve ho ricevuto 4 verbali di autovelox che ho preso con un macchina a noleggio volevo sapere se non dichiaro chi era alla guida si attiva lo stesso procedimento che si avrebbe con una macchina privata, cioè un ulteriore verbale .
Grazie

RISPOSTA

L’articolo 196, comma 1, codice della strada, prescrive:
Art. 196
Principio di solidarietà.
1. Per le violazioni punibili con la sanzione amministrativa pecuniaria il proprietario del veicolo, o, in sua vece, l’usufruttuario, l’acquirente con patto di riservato dominio o l’utilizzatore a titolo di locazione finanziaria, è obbligato in solido con l’autore della violazione al pagamento della somma da questi dovuta, se non prova che la circolazione del veicolo è avvenuta contro la sua volontà. Nelle ipotesi di cui all’art. 84 risponde solidalmente il locatario e, per i ciclomotori, l’intestatario del contrassegno di identificazione.

In particolare, l’articolo 84, codice della strada, prevede la c.d. locazione senza conducente:

Art. 84.
Locazione senza conducente.
Agli effetti del presente articolo un veicolo si intende adibito a locazione senza conducente quando il locatore, dietro corrispettivo, si obbliga a mettere a disposizione del locatario, per le esigenze di quest’ultimo, il veicolo stesso.
Per quanto riguarda le violazioni alle norme del codice della strada, quindi, responsabile, in solido con il conducente, relativamente ad un veicolo adibito a locazione senza conducente, è il locatario, cioè colui che prende in locazione il veicolo presso la società di locazione, proprietaria del medesimo.
In caso di mancata contestazione della violazione, il verbale di accertamento viene notificato, su indicazione della società di locazione, proprietaria del veicolo, a colui che aveva la disponibilità dello stesso, al momento dell’accertamento.
Tale soggetto è sottoposto a quanto previsto dall’articolo 126bis, comma 2, codice della strada, nel caso in cui la violazione preveda la decurtazione di punti dalla patente del conducente/trasgressore.
Art. 126-bis.
Patente a punti.
2. …omissis… La comunicazione deve essere effettuata a carico del conducente quale responsabile della violazione; nel caso di mancata identificazione di questi, il proprietario del veicolo, ovvero altro obbligato in solido ai sensi dell’articolo 196, deve fornire all’organo di polizia che procede, entro 60 giorni dalla data di notifica del verbale di contestazione, i dati personali e della patente del conducente al momento della commessa violazione. Se il proprietario del veicolo risulta una persona giuridica, il suo legale rappresentante o un suo delegato è tenuto a fornire gli stessi dati, entro lo stesso termine, all’organo di polizia che procede. Il proprietario del veicolo, ovvero altro obbligato in solido ai sensi dell’articolo 196, sia esso persona fisica o giuridica, che omette, senza giustificato e documentato motivo, di fornirli è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 263,00 a euro 1.050,00. La comunicazione al Dipartimento per i trasporti terrestri avviene per via telematica.
Entrando, quindi, nel merito del quesito, nel caso di specie, il soggetto che abbia stipulato il contratto di locazione del veicolo e abbia avuto la materiale disponibilità dello stesso al momento dell’accertamento delle violazioni DEVE fornire i dati personali e della patente del conducente al momento della commessa violazione, pena l’applicazione nei suoi confronti della sanzione di € 263,00, a norma del citato articolo 126bis, comma 2.

dott. MASSAVELLI Marco
Marzo 2010

Potrebbero interessarti anche...