Conduzione di una macchina spazzaneve

Buonasera, vorrei chiedere un informazione sulla conduzione di un mezzo spazzaneve. Sono titolare di un azienda agricola, e per il periodo invernale, ho un appalto per il comune dove ho la residenza x la pulizia delle strade dalla neve, con una trattrice agricola di proprietà. Detta trattrice, è ovviamente munita di lama frontale regolarmente omologata per tale utilizzo, sulla carta di circolazione, in sede di omologazione, è stato apposto un tagliando aggiuntivo, ove riporta il superamento della prova di collaudo, il divieto di utilizzare gasolio agevolato, come da circ. 39075/DIV3/B del 24/04/2007, oltre ai vari pesi e dimensioni del mezzo cosi allestito. Ed il problema è appunto quest’ultimo, in quanto il veicolo ha una larghezza di mt 3.15, e come viene riportato, cosi allestito, diventa MACCHINA OPERATRICE ECCEZIONALE. Vorrei sapere se, per la guida del suddetto mezzo è necessaria la patente di guida di cat. “C” in quanto appunto “macchina operatrice eccezionale, o è sufficiente la patente “B” in quanto a parte questo utilizzo saltuario, rimane sempre una macchina agricola. In attesa di una risposta porgo distinti saluti. SAURO

Stante la particolare destinazione, seppure promiscua e saltuaria, consentita eccezionalmente a seguito di aggiornamento della carta di circolazione, non si può che ritenere applicabile quanto previsto dall’articolo 124 del codice della strada, per cui se durante l’impiego del mezzo come spazzaneve è previsto che la macchina agricola diventi, per la sua particolare configurazione, una macchina operatrice eccezionale, per la guida in tale occasione è necessaria almeno la patente di categoria C1, anche se per la guida della M.A. eccezionali sarebbe sufficiente la categoria B. D’altronde, ciò che distingue le M.A. e le M.O. è la destinazione e non tanto le caratteristiche di massa o velocità del veicolo.

Giuseppe Carmagnini