Bicicletta

Non ci sono limiti di età per l’uso della bicicletta : qualsiasi persona fin da bambino può utilizzarla senza difficoltà. Ma essere capaci di andare in bicicletta non significa saperla usare correttamente: da bambino eri abituato ad usare la bicicletta come un giocattolo, ora, da “grande”, se devi circolare su strada, la tua bicicletta non è più giocattolo ma un VEICOLO vero e proprio come i ciclomotori, gli autoveicoli, gli autobus ecc. e tu sei un vero CONDUCENTE come un motociclista o un automobilista.
L’art. 47 CdS (Classificazione dei veicoli) elenca tutti i veicoli e tra questi, alla lettera “c” cita i velocipedi.
L’art. 50 CdS (Velocipedi):
I velocipedi sono i veicoli con due o più ruote funzionanti a propulsione esclusivamente muscolare, per mezzo di pedali o di analoghi dispositivi, azionati dalle persone che si trovano sul veicolo.- I velocipedi non possono superare 1.30m di larghezza, 3m di lunghezza e 2.20 di altezza.Come ogni buon conducente devi quindi conoscere e rispettare le regole del Codice della Strada. Dal momento che circolano su strada anche i conducenti della bicicletta che non rispettano le norme che li riguardano sono passibili di contravvenzioni previste dal codice stradale!Quindi, devi conoscere i segnali stradali!Ma un vero “campione della bici” non impara solo i cartelli più importanti per i ciclisti, deve conoscere anche le norme del traffico che lo aiutano ad evitare incidenti.La bicicletta, purtroppo, può essere fonte di gravi pericoli, spesso sottovalutati proprio per la facilità e la familiarità con cui la si usa. Chi va in bicicletta non ha nulla  che lo protegga: la carrozzeria è il suo stesso corpo. Chi non è caduto sbucciandosi ginocchia e gomiti! E questo se siete stati fortunati. C’è chi, a seguito di cadute, ha riportato ferite gravi o addirittura fratture. La testa è sicuramente la parte del corpo più a rischio, che può subire danni anche irreparabili: ecco perchè si va diffondendo l’impiego del “casco per ciclisti“. Tutto questo non vuol dire che andare in bicicletta sia di per sè pericoloso: al contrario, è piacevole e divertente, fa bene alla salute, non inquina, permette di conoscere ed esplorare posti nuovi a contatto con la natura. L’importante è utilizzarla con intelligenza e buon senso.
Biciletta: cos'è?
Molti di Voi hanno come bicicletta la mountain-bike con la quale scorazzano per la città. Diamogli un’occhiata e poi vediamo cosa prescrive l’art. 68 del Codice della Strada sulle “caratteristiche costruttive e funzionali e dispositivi di equipaggiamento dei velocipedi”: i dispositivi obbligatori per legge sono anche gli elementi fondamentali della sicurezza attiva.
Pneumatici: verifica costantemente la loro pressione, controlla i cerchioni, raggi e lo stato del “battistrada” (se è liscio è pericoloso);
Freni: devono essere in dispositivo indipendente per ogni asse; controllare la loro efficienza e lo stato di usura (ceppi, cavo d’acciaio, leve, guarnizioni);
Campanello: è obbligatoria la sua installazione sulla bicicletta;

Luci: è obbligatorio che la bicicletta abbia:

  • luce anteriore (bianca o gialla);
  • fanalino posteriore rosso;
  • catadriotto rosso posteriore;
  • catadriotti gialli sui pedali e sui lati;

Inoltre anche se il Codice della Strada non lo prescrive, è bene controllare:
Sella: deve essere regolata secondo l’altezza del conducente, controllare che i bulloni che assicurano il sellino al telaio siano ben serrati;

Manubrio: il bullone centrale deve essere ben stretto;

Trasmissione: controllare che le ruote dentate e la catena siano ben ingrassate;

Specchietto: sarebbe particolarmente utile installarlo a sinistra.Torniamo ora a guardare la nostra mountain-bike:
ci sono le luci?
i catadriotti?
i parafanghi?
il campanello?

ATTENZIONE
questo tipo di bicicletta non è in regola per circolare sulle
strade pubbliche!!

Facciamo Edustradale: LA BICICLETTA
bicicletta

BiciSicura

Guidare la bicicletta in sicurezza Non procedere a ZIG ZAG! Ne fare manovre strane o imprevedibili: è obbligatorio segnalare con il braccio eventuali spostamenti....

0 comments
pista ciclabile

Pista ciclabile

La pista ciclabile In Italia ci sono pochissime piste ciclabili. A Roma vi è una pista ciclabile è una lunga e si trova nella...

0 comments
caschetto

Il caschetto per bicicletta

Il caschetto per bicicletta Un’indagine effettuata presso il Pronto Soccorso di alcuni ospedali italiani ha rilevato che la maggior parte dei traumi cranici è...

0 comments
bicicletta regole stradali

Bicicletta regole stradali

La bicicletta e le regole del Codice della Strada Secondo quanto previsto dall’art. 182 del Codice della Strada: Chi viaggia in bibicletta non può...

0 comments