autovelox nascosto!


È lecito il verbale di cui all’argomento quando la polizia stradale nasconde l’autovelox nonchè la propria autovettura? Non è un controllo di natura preventiva la verifica della velocità?

RISPOSTA

La risposta è negativa, senza entrare nel merito di questioni etiche che non attengono al parere che rimane prettamente tecnico. Le modalità di accertamento non sono sindacabili dall’autorità interessata dall’eventuale ricorso, sempre che l’ipotesi di mancata contestazione rientri tra quelle previste dall’articolo 201, comma 1 bis del codice della strada, ovvero la contestazione non sia oggettivamente possibile perchè magari il servizio è svolto con solo un operatore posto a presidio dell’apparecchio. Quanto alla natura del controllo questo rappresenta un servizio primario degli organi di polizia stradale in genere, ai sensi dell’articolo 11 del codice che prevede appunto che la polizia stradale provvede alla prevenzione e repressione degli illeciti previsti dal codice, senza che vi sia una gerarchia tra le due attività, anche perchè non pare sia necessaria una particolare prevenzione quando ci si rivolge a soggetti abilitati alla guida per i quali la funzione educativa è svolta dalle procedure di conseguimento della patente e dai segnali stradali e norme di comportamento che impongono determinati comportamenti, la cui inosservanza, è noto a tutti, comporta l’applicazione di spiacevoli conseguenze.

Giuseppe Carmagnini

autovelox nascosto!

Potrebbero interessarti anche...