Home generale arrow Polizia Stradale arrow Decreti arrow Prefettura della Provincia di Bologna Autovelox - Individuazione strade
Venerdì 31 Ottobre 2014
Menu principale
Home generale
Home
Contattaci
Polizia Edilizia
Polizia Stradale
Polizia Municipale
Polizia Amministrativa
Polizia Giudiziaria
Ambiente
Varie
Modulistica
Esaminiamo
Scuole
PO.LO 2009
Amministratore
Login Form





Hai perso la password?
Articoli correlati
Prefettura della Provincia di Bologna Autovelox - Individuazione strade Stampa

Prefettura della Provincia di Bologna

Decreto prot. 7409/2009/Area III C.d.S.

Bologna, 9 ottobre 2009

OGGETTO: Autovelox - Individuazione strade - Decreto del 9 ottobre 2009 individuazione di tre punti del tratto della Strada Statale n. 9 "Via Emilia" nel territorio del Comune di Imola per l'installazione di dispositivi di controllo a distanza dei limiti di velocità (c.d. autovelox).


     VISTO l’art.4, comma 2, del Decreto Legge 20 giugno 2002 nr.121 convertito, con modifiche, con Legge 1° agosto 2002 nr.168, recante “Disposizioni urgenti per garantire la sicurezza della circolazione stradale” che attribuisce al Prefetto la competenza in ordine all’individuazione delle strade, diverse dalle autostrade e dalle strade extraurbane principali di cui al comma 1 dello stesso articolo, ovvero di singoli tratti di esse in cui è possibile utilizzare o installare dispositivi e mezzi tecnici di controllo del traffico finalizzati al rilevamento a distanza delle violazioni delle norme di comportamento di cui all’art.142 del Codice della Strada, senza l’obbligo della contestazione immediata di cui all’art. 200 dello stesso Codice della Strada;

     VISTA la direttiva del Ministro dell’Interno in data 14/08/2009 nr.300/A/10307/09/144/5/20/03 con la quale sono state fornite istruzioni per garantire un’azione coordinata di prevenzione e contrasto dell’eccesso di velocità sulle strade, e le allegate istruzioni operative per le attività di prevenzione del fenomeno infortunistico stradale mediante il controllo del limite di velocità impartite dal Ministero dell’Interno Dipartimento della Pubblica Sicurezza e Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali;

     VISTA la motivata istanza in data 27/05/2009 con la quale il Comando Polizia Municipale di Imola, chiede l’installazione di tre postazioni fisse di rilevamento a distanza delle violazioni all’art.142 del Codice nei seguenti punti del tratto della Strada Statale nr.9 “Via Emilia” che attraversa il territorio del Comune di Imola:
     • al Km 73+650, corsia Ovest, direzione Imola – località Selva;
     • al Km 74+200, corsia Est, direzione Faenza – località Selva;
     • al Km 81+750, corsia Ovest, direzione Bologna – località Piratello;

     VISTI i pareri favorevoli del Dirigente Area Tecnica, Settore Esercizio dell’ANAS S.p.A. Compartimento della Viabilità per l’Emilia Romagna di Bologna in data 14/05/2009 e del Dirigente la Sezione di Polizia Stradale di Bologna in data 28/09/2009;

     RILEVATO, dalla documentazione acquisita, che detta arteria, per la sua configurazione, per il livello di sinistrosità, per il volume di traffico, ben si colloca nei parametri previsti dalla direttiva suindicata;
 
     RITENUTO, alla luce di quanto sopra, di adottare la conseguente determinazione finalizzata ad un più efficace controllo della circolazione stradale nei tratti in parola;

 

D E C R E T A

 

ai sensi e per gli effetti dell’art.4 del D.L. 20 giugno 2002 nr.121, convertito con modifiche nella Legge 1° agosto 2002 nr.168, ai seguenti punti del tratto della Strada Statale nr.9 “Via Emilia” interessante il territorio del Comune di Imola:
     • al Km 73+650, corsia Ovest, direzione Imola – località Selva;
     • al Km 74+200, corsia Est, direzione Faenza – località Selva;
     • al Km 81+750, corsia Ovest, direzione Bologna – località Piratello;
sono riconosciuti i requisiti previsti dal 2° comma del surrichiamato art.4 e dalle direttive ministeriali in premessa citate per l’utilizzo e la installazione di  dispositivi e mezzi tecnici di controllo del traffico finalizzati al rilevamento a distanza delle violazioni delle norme di comportamento di cui all’art.142 del Codice della Strada, senza l’obbligo di contestazione immediata di cui all’art.200 dello stesso Codice della Strada.

Il Comune di Imola è incaricato di dare avviso agli utenti con la collocazione di apposita segnaletica sui tratti interessati, come disposto dall’art.3 comma 1 lettera b) del D.L. nr.117/2007 convertito con Legge nr.160/2007 e secondo le modalità d’impiego stabilite con decreto adottato dal Ministro dei Trasporti, di concerto con il Ministro dell’Interno in data 15 agosto 2007.

Gli organi di polizia stradale previsti dall’art.12 del Codice della Strada sono incaricati dell’esecuzione del presente provvedimento.
 
Bologna, 09/10/2009

 

IL PREFETTO
(Tranfaglia)

 

 

Speciale
Approfondiamo
Chi è online

Sondaggi
Quali argomenti desideri che vengano maggiormente affrontati in queste pagine?
 
Pubblicità